Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

"Fate il nostro gioco al Darwin"

Contenuto in: 

A metà aprile gli studenti delle classi seconde delle due sedi hanno avuto la possibilità di sperimentare che la matematica non è solo quella terribile bestia che si trova su appositi manuali ma che, come dicono sempre i loro professori, ha ricadute costanti sulla loro vita quotidiana. L’occasione ci è stata fornita dalla conferenza spettacolo “Fate il nostro gioco”, finanziata parzialmente dal programma annuale, grazie ai contributi volontari che le famiglie versano annualmente.

Ecco come Olmo Morandi (il conferenziere di Taxi1729) descrive l’attività:

“La mattina di lunedì 15 aprile ho avuto il piacere di presentare agli studenti del Liceo Darwin (come ormai avviene da parecchi anni) i contenuti del progetto Fate il Nostro gioco. Durante il talk abbiamo analizzato il fenomeno del gioco d’azzardo concentrandoci sui meccanismi su cui si basa.
Da una parte abbiamo discusso degli aspetti probabilistici che garantiscono al banco un guadagno sul lungo periodo. Dall’altra abbiamo cercato di capire cos’è che rende questo fenomeno così accattivante, riflettendo su come chi organizza i giochi d’azzardo sfrutti i meccanismi istintivi e automatici della nostra mente.
I ragazzi si sono dimostrati interessati all’argomento, partecipando attivamente ad all’intervento e offrendo alcuni spunti di riflessione.”

La nostra soddisfazione come docenti di matematica è quella di vedere ragazzi spesso impauriti dalla materia che al termine del talk si dicono soddisfatti dell’esperienza e di aver creato in loro una maggiore consapevolezza di quali sono i meccanismi che si nascondono dietro al gioco d’azzardo.

Condividi questo contenuto con i tuoi amici :)

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.CMS Drupal ver.7.67 del 08/05/2019 agg.13/05/2019