Tu sei qui

Grande successo dell'incontro tra il Liceo “Vito Scafidi” e il Procuratore Gian Carlo Caselli

Contenuto in: 

incontro_CaselliLa mattina del 22 aprile, nella Sala Agorà di Piazza Marco Matta a Sangano, le classi quinte del Liceo “Vito Scafidi” hanno incontrato il Procuratore Gian Carlo Caselli, uno dei magistrati che ha fatto la storia d'Italia, autore del libro Le due guerre. Perché l'Italia ha sconfitto il terrorismo e non la mafia. 

Dopo i saluti della responsabile del plesso Prof. Ottavia Cordera, si è svolto l'incontro con il Procuratore Caselli sotto forma di intervista a cura del Prof. Giuseppe Spallino, organizzatore dell'evento, che si inserisce nell'ambito delle iniziative di Educazione civica. 

Diversi i temi toccati dal Procuratore Caselli, che con grande capacità comunicativa è riuscito a far commuovere i presenti, parlando degli anni in trincea per la lotta al terrorismo come Giudice istruttore a Torino e quelli per la lotta alla mafia come Procuratore della Repubblica di Palermo, della propria vita blindata fatta di rinunce e dell'enigma: Perché lo Stato ha sconfitto il terrorismo e non la mafia?

Nel corso dell'iniziativa sono stati letti brani dagli studenti Marcello Marchisio e Martina Masieri di 5BS.

Prima delle conclusioni, affidate alla Preside Elena Sorrisio, un gruppo di studenti del Liceo “Vito Scafidi”, coordinati dalla Prof. Marta Valls, ha omaggiato al Procuratore Caselli una agenda rossa con i propri pensieri.

Sull'iniziativa è uscito un articolo nel giornale La Valsusa


La mattina del 22 aprile, nella Sala Agorà di Piazza Marco Matta a Sangano, le classi quinte del Liceo “Vito Scafidi” hanno incontrato il Procuratore Gian Carlo Caselli, uno dei magistrati che ha fatto la storia d'Italia, autore del libro Le due guerre. Perché l'Italia ha sconfitto il terrorismo e non la mafia. Dopo i saluti della responsabile del plesso Prof. Ottavia Cordera, si è svolto l'incontro con il Procuratore Caselli sotto forma di intervista a cura del Prof. Giuseppe Spallino, organizzatore dell'evento.

Martina Masieri della classe 5BS del Liceo “Vito Scafidi” ha letto una lettera del Vice Questore Manfredi Borsellino al padre Paolo in occasione dell'incontro con il Procuratore Gian Carlo Caselli, uno dei magistrati che ha fatto la storia d'Italia, autore del libro “Le due guerre. Perché l'Italia ha sconfitto il terrorismo e non la mafia”. L'incontro, tenuto il 22 aprile 2022 alle ore 10 nella Sala Agorà di piazza Marco Matta a Sangano, è stato organizzato dal Prof. Giuseppe Spallino e si inserisce nell'ambito delle iniziative di Educazione civica.

Marcello Marchisio della classe 5BS del Liceo “Vito Scafidi” ha letto l'ultima lettera di Aldo Moro alla moglie in occasione dell'incontro con il Procuratore Gian Carlo Caselli, uno dei magistrati che ha fatto la storia d'Italia, autore del libro “Le due guerre. Perché l'Italia ha sconfitto il terrorismo e non la mafia”. L'incontro, tenuto il 22 aprile 2022 alle ore 10 nella Sala Agorà di piazza Marco Matta a Sangano, è stato organizzato dal Prof. Giuseppe Spallino e si inserisce nell'ambito delle iniziative di Educazione civica.

 

AllegatoDimensione
Icona del PDF Articolo di giornale804.01 KB

Condividi questo contenuto con i tuoi amici :)

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.CMS Drupal ver.7.89 del 02/03/2022 agg.10/03/2022



Info e Contatti

Liceo Scientifico, Linguistico, Scienze Umane
"Charles Darwin"
Viale Giovanni Papa XXIII, 25 - Rivoli (TO)
Tel. 011 958 67 56 -  Fax 011 958 92 70

 

Liceo Scienze Umane
"Vito Scafidi" (sede distaccata)
Via San Giorgio snc - Sangano (TO) -
Tel.0119087184

 

Posta elettronica: darwin@liceodarwin.rivoli.to.it | TOPS10000T@istruzione.it | Codice Fiscale: 86009890012 | Codice univoco: UF2XJ8